giovedì 15 ottobre 2015

La città della lavanda, la città delle fontane: AIX-EN-PROVENCE

Aix-en-Provence, Fontaine des Bagniers.
Prima di quest'estate, se chiudendo gli occhi e pensavo ad Aix-en-Provence, mi immaginavo un'infinità di viola che andava ben oltre l'orizzonte e odore di pulito, di bucato, di quella lavanda che mia mamma mette nei cassetti per profumare la biancheria...
Adesso se chiudendo gli occhi penso ad Aix-en-Provence, mi immagino tutt'altro e se vi va ve lo racconto... 

martedì 29 settembre 2015

La città dei profumi: GRASSE

Grasse, vista dalla terrazza del Mandarina Hotel.

"L'anima degli esseri è racchiusa nel loro odore"
(Profumo - Storia di un assassino 2006)

sabato 19 settembre 2015

EXPO sì, EXPO no, EXPO bum...

Expo 2015: il decumano.
"Expo 2015 sarà una straordinaria occasione di crescita culturale ed economica e soprattutto sarà un luogo virtuale e fisico di incontro e di confronto intorno ad una delle grandi sfide che l'umanità deve affrontare: quella di garantire un'alimentazione sana e sostenibile a tutti gli abitanti del Pianeta Terra."
(Samantha Cristoforetti) 


Expo 2015 grande manifestazione o grande delusione? Io la vedo così...

martedì 11 agosto 2015

600 metri sotto terra: le GROTTE DI BOSSEA

L'ingresso delle Grotte di Bossea.
A mali estremi, estremi rimedi si è soliti dire... e quale rimedio usate voi per combattere il caldo di questa estate? (che devo ammetterlo, io non riesco proprio a odiare).
Beh c'è chi ama farsi un tuffo al mare o in piscina se il primo si trova a km e km di distanza, c'è ama gustarsi (velocemente se no si scioglie) un bel gelatone alla frutta all'ombra di qualche albero, c'è chi si chiude in casa con finestre e persiane serratissime e attacca a manetta il condizionatore e poi c'è chi non rinuncia a visitare il mondo, lontano o vicino che sia, e quale posto migliore di una grotta dove la temperatura è di 9° costanti per 365 giorni l'anno?

venerdì 7 agosto 2015

Il monte dedicato a San Francesco: il SACRO MONTE di ORTA

L'ingresso dell'Ufficio Informazioni del Sacro Monte di Orta.

Piangendo Francesco disse un giorno a Gesù:
"Amo il sole, amo le stelle,
amo Chiara e le sorelle,
amo il cuore degli uomini,
amo tutte le cose belle...
O Signore, mi devi perdonare
perché solo Te io vorrei amare."
Sorridendo il Signore gli rispose così:
"Amo il sole, amo le stelle,
amo Chiara e le sorelle,
amo il cuore degli uomini,
amo tutte le cose belle... 
O Francesco, non devi piangere più,
perché io amo ciò che ami tu."
dal calendario di Frate Indovino del 2001

E per chiudere il cerchio su Orta San Giulio vi parlo di un luogo che si trova sopra a una collina che domina questa piccola cittadina. Qui, come nel cuore del paese e come sull'Isola di San Giulio ho trovato una costante: il silenzio, la tranquillità, la pace. Sto parlando del Sacro Monte di Orta.

venerdì 31 luglio 2015

L'isola del silenzio: l'ISOLA di SAN GIULIO

L'Isola di San Giulio vista da Orta San Giulio.
"Ascolta l'acqua, il vento, i tuoi passi..."
(massima sul silenzio che si trova sull'Isola di San Giulio)

Un piccolo e unico isolotto al centro di un lago. Un'unica via che lo percorre. Un'abbazia che occupa gran parte del suo spazio. 

venerdì 24 luglio 2015

SONO TORNATA!!!

"...E a modo mio
so bene quanta fantasia ci vuole per partire
si ritorna solo andando via..."

(Laura Pausini - Non ho mai smesso)


Eccomi qui!!!

domenica 7 giugno 2015

La silenziosa ORTA SAN GIULIO

Tetti di Orta San Giulio e l'Isola di San Giulio visti da Via Alpini.
"Un delizioso piccolo lago ai piedi del Rosa, un'isola ben situata sull'acque calmissime, civettuola e semplice, (...). Il mondo che il viaggiatore ha conosciuto si ritrova in piccolo modesto e puro: il suo animo ristorato l'invita a rimanere là, perché un poetico e melodioso fascino l'attornia, con tutte le sue armonie e risveglia inconsuete idee...è quello, il lago, ad un tempo un chiostro e la vita..."

(Honoré de Balzac)

Il Lago d'Orta non è tra laghi più famosi d'Italia e non è nemmeno tra i più grandi, però è di sicuro è tra i più affascinanti...

Sembra che Nietzsche abbia incontrato sulle rive di questo lago Lou Andreas Salomè, colei che ispirò la stesura di Così parlò Zarathustra; queste stesse sponde (per essere precisi quelle di Omegna) diedero i natali a Gianni Rodari il 23 ottobre 1920 e che citò in più occasioni, proprio come Honoré de Balzac, Mario Bonfanti, Carlo Emilio Gadda, Mario Soldati, Carlo Porta, Eugenio Montale...

giovedì 21 maggio 2015

Il CIMITERO MONUMENTALE di STAGLIENO

Cimitero Monumentale di Staglieno, Galleria Montino, settore C.
Prima di organizzare l'ultimo viaggio a Parigi ignoravo il fatto che un cimitero potesse essere un luogo turistico con tanto di visite guidate... Fu più che altro la curiosità a portarci al Cimitero del Père-Lachaise e noi abituati al nostro piccolo camposanto di paese entrammo quasi timorosi in punta di piedi e restammo stupiti nel vedere tanti turisti aggirarsi tra le tombe con le cartine. Quando poi iniziai a buttare giù la bozza del post scoprii che uno dei cimiteri monumentali più famosi d'Europa si trovava a Genova, a pochi km da casa mia...; così eccomi qui a raccontarvi il Cimitero Monumentale di Staglieno.