venerdì 23 settembre 2016

MIRAMARE un posto per famiglie.

Miramare (Rimini) - Lungo la spiaggia.
Anche se con un pochino di ritardo finalmente riesco a pubblicare questo post.

Ci lavoro da agosto, ma con Ambra e il resto, il tempo che che riesco a dedicare al blog purtroppo è sempre meno... Confido in tempi migliori.

Ma veniamo al sodo: quest'estate ho letto tantissimi articoli (che credo vengano pubblicati ogni anno, ma prima non essendo mamma nemmeno mi soffermavo a leggere il titolo) pro e contro ai viaggi/ferie/vacanze coi bambini piccoli e così dopo la nostra prima esperienza di ferie a tre, ho deciso anche io di dire la mia sull'argomento sperando di dare un qualche spunto (positivo o negativo che sia) a quelle mamme eterne indecise, ma soprattutto per rivivere le mie prime bellissime e irripetibili vacanze da mamma.


giovedì 15 ottobre 2015

La città della lavanda, la città delle fontane: AIX-EN-PROVENCE

Aix-en-Provence, Fontaine des Bagniers.
Prima di quest'estate, se chiudendo gli occhi e pensavo ad Aix-en-Provence, mi immaginavo un'infinità di viola che andava ben oltre l'orizzonte e odore di pulito, di bucato, di quella lavanda che mia mamma mette nei cassetti per profumare la biancheria...
Adesso se chiudendo gli occhi penso ad Aix-en-Provence, mi immagino tutt'altro e se vi va ve lo racconto... 

martedì 29 settembre 2015

La città dei profumi: GRASSE

Grasse, vista dalla terrazza del Mandarina Hotel.

"L'anima degli esseri è racchiusa nel loro odore"
(Profumo - Storia di un assassino 2006)

sabato 19 settembre 2015

EXPO sì, EXPO no, EXPO bum...

Expo 2015: il decumano.
"Expo 2015 sarà una straordinaria occasione di crescita culturale ed economica e soprattutto sarà un luogo virtuale e fisico di incontro e di confronto intorno ad una delle grandi sfide che l'umanità deve affrontare: quella di garantire un'alimentazione sana e sostenibile a tutti gli abitanti del Pianeta Terra."
(Samantha Cristoforetti) 


Expo 2015 grande manifestazione o grande delusione? Io la vedo così...

martedì 11 agosto 2015

600 metri sotto terra: le GROTTE DI BOSSEA

L'ingresso delle Grotte di Bossea.
A mali estremi, estremi rimedi si è soliti dire... e quale rimedio usate voi per combattere il caldo di questa estate? (che devo ammetterlo, io non riesco proprio a odiare).
Beh c'è chi ama farsi un tuffo al mare o in piscina se il primo si trova a km e km di distanza, c'è ama gustarsi (velocemente se no si scioglie) un bel gelatone alla frutta all'ombra di qualche albero, c'è chi si chiude in casa con finestre e persiane serratissime e attacca a manetta il condizionatore e poi c'è chi non rinuncia a visitare il mondo, lontano o vicino che sia, e quale posto migliore di una grotta dove la temperatura è di 9° costanti per 365 giorni l'anno?

venerdì 7 agosto 2015

Il monte dedicato a San Francesco: il SACRO MONTE di ORTA

L'ingresso dell'Ufficio Informazioni del Sacro Monte di Orta.

Piangendo Francesco disse un giorno a Gesù:
"Amo il sole, amo le stelle,
amo Chiara e le sorelle,
amo il cuore degli uomini,
amo tutte le cose belle...
O Signore, mi devi perdonare
perché solo Te io vorrei amare."
Sorridendo il Signore gli rispose così:
"Amo il sole, amo le stelle,
amo Chiara e le sorelle,
amo il cuore degli uomini,
amo tutte le cose belle... 
O Francesco, non devi piangere più,
perché io amo ciò che ami tu."
dal calendario di Frate Indovino del 2001

E per chiudere il cerchio su Orta San Giulio vi parlo di un luogo che si trova sopra a una collina che domina questa piccola cittadina. Qui, come nel cuore del paese e come sull'Isola di San Giulio ho trovato una costante: il silenzio, la tranquillità, la pace. Sto parlando del Sacro Monte di Orta.

venerdì 31 luglio 2015

L'isola del silenzio: l'ISOLA di SAN GIULIO

L'Isola di San Giulio vista da Orta San Giulio.
"Ascolta l'acqua, il vento, i tuoi passi..."
(massima sul silenzio che si trova sull'Isola di San Giulio)

Un piccolo e unico isolotto al centro di un lago. Un'unica via che lo percorre. Un'abbazia che occupa gran parte del suo spazio. 

venerdì 24 luglio 2015

SONO TORNATA!!!

"...E a modo mio
so bene quanta fantasia ci vuole per partire
si ritorna solo andando via..."

(Laura Pausini - Non ho mai smesso)


Eccomi qui!!!

domenica 7 giugno 2015

La silenziosa ORTA SAN GIULIO

Tetti di Orta San Giulio e l'Isola di San Giulio visti da Via Alpini.
"Un delizioso piccolo lago ai piedi del Rosa, un'isola ben situata sull'acque calmissime, civettuola e semplice, (...). Il mondo che il viaggiatore ha conosciuto si ritrova in piccolo modesto e puro: il suo animo ristorato l'invita a rimanere là, perché un poetico e melodioso fascino l'attornia, con tutte le sue armonie e risveglia inconsuete idee...è quello, il lago, ad un tempo un chiostro e la vita..."

(Honoré de Balzac)

Il Lago d'Orta non è tra laghi più famosi d'Italia e non è nemmeno tra i più grandi, però è di sicuro è tra i più affascinanti...

Sembra che Nietzsche abbia incontrato sulle rive di questo lago Lou Andreas Salomè, colei che ispirò la stesura di Così parlò Zarathustra; queste stesse sponde (per essere precisi quelle di Omegna) diedero i natali a Gianni Rodari il 23 ottobre 1920 e che citò in più occasioni, proprio come Honoré de Balzac, Mario Bonfanti, Carlo Emilio Gadda, Mario Soldati, Carlo Porta, Eugenio Montale...